GIUDIZIARIA: SCAURESE RAPINA CON PISTOLA UN TABACCHINO, DIMEZZATE LE CONDANNE

Tre anni al 32enne scaurese Diego Conte, un anno e otto mesi alla compagna Ilham Elyarhmouri. Così la Corte d’Appello di Roma, seconda sezione penale, giudice Pititto, per la coppia che nel maggio 2009, rapinò con una pistola un tabacchino di Gianola a Formia. Magro il bottino, solo 100 euro, molto severa la condanna in primo grado (sei anni e otto mesi per Conte, tre anni per la compagna), ridotta in Appello. Difesi dagli avvocati Massimo Signore, Vincenzo Macari e Feliziani, Conte resta comunque detenuto a Rebibbia in quanto all’epoca della rapina, oltre ad avere dei precedenti, figurava agli arresti domiciliari mentre lei, detenuta presso la casa circondariale di Trapani, è stata subito rimessa in libertà.

Comments are closed.

H24@SocialStream