GAETA: A COLPI DI POSACENERE SUL FRATELLO. CONDANNATO

Ha patteggiato a sei mesi di reclusione il 24enne di origine rumena, Gheorghe Doroftei, che il 4 aprile scorso aggredì con calci e pugni il fratellastro Ramica, colpendolo ripetutamente alla testa con un posacenere. Dall’iniziale accusa di tentato omicidio il giudice ha derubricato il reato in lesioni gravi. Il fatto si verificaò in un appartamento di Gaeta e all’origine della furibonda lite tra i due ci sarebbe stato il mancato pagamento del canone di affitto da parte della vittima dell’aggressione. Determinante l’intervento dei carabinieri, coordinati dal capitano Daniele Puppin, i quali riuscirono a strappare Ramica dalle mani del fratello. Quest’ultimo fu fermato immediatamente mentre il fratello venne ricoverato al Dono Svizzero. Il 24enne rumeno fu poi scarcerato e attualmente si trova in stato di libertà. La difesa di Doroftei è stata affidata all’avvocato Amleto Coronella.

Comments are closed.

H24@SocialStream