ROBYTOUR: INCIDENTE DI PERCORSO SENZA GRAVI CONSEGUENZE, STOP OBBLIGATORIO PER UN CENTAURO

Un altro incidente, dopo quello senza conseguenze sulla via per Fatima, mercoledì pomeriggio, ha funestato la quinta tappa, da Fatima a Toledo, del 5° Roby Tour in Europa. Giunti, infatti, a tre chilometri da Alia, circa centotrenta chilometri da Toledo, all’uscita di una curva, il 34enne itrano D. D.S. perdeva il controllo del suo motoveicolo scivolando su un tratto di strada sporco. Il giovane terminava la sua corsa all’interno di una cunetta dove veniva subito soccorso dagli altri centauri che viaggiavano con lui. Sul posto giungeva il 118 spagnolo e la polizia locale per i rilevi. Il Giovane, rimasto sempre cosciente, veniva imbragato e trasportato d’urgenza al più vicino ospedale dove le sue condizioni non destavano preoccupazioni. Per l’itrano, infatti, solo una frattura della quinta vertebre del collo che, però, pone fine al suo viaggio. Per diversi giorni rimarrà ingessato. Già questa mattina, giovedì, dovrebbe essere dimesso e rientrare nei prossimi giorni in Italia in auto insieme agli altri centauri. Per quanto riguarda i partecipanti al Roby Tour sono, infine, arrivati Ieri notte alle 23 a Toledo. Nella giornata di oggi il gruppo si dirigerà verso Valencia, nel sud della Spagna. Una tappa di trasferimento di circa trecentottanta chilometri, la penultima prima del rientro in Italia, ci si augura, finalmente, senza alcun incidente e solo con divertimento.

Comments are closed.

H24@SocialStream