MINTURNO: CONDANNATO PIROMANE

Un anno e quattro mesi di reclusione con il beneficio degli arresti domiciliari per il 57enne F. P. arrestato lunedì dai carabinieri di Minturno con l’accusa di aver innescato un incendio doloso nella zona di via Solacciano a Minturno. L’uomo, difeso dagli avvocati Andrea Gentile e Giuseppe D’Amici, è stato giudicato ieri mattina presso il Tribunale di Gaeta. Due anni e sei mesi, oltre alla reclusione in carcere, la richiesta del pm Fabio Mascetti. Precedentemente a questo arresto, in più occasioni, durante gli ultimi roghi che hanno interessati il comprensorio, era stata avvistata sui luoghi una Fiat Panda bianca, della quale era stato annotato il numero di targa. Lunedì, invece, l’arresto grazie alla segnalazione di due volontari della Protezione Civile che aveno scorto prima l’autovettura in uso al fermato e poi l’uomo mentre accendeva una miccia.

Comments are closed.

H24@SocialStream