DONNA UBRIACA AL VOLANTE IN COMPAGNIA DEI FIGLI, DENUNCIATA DALLA STRADALE

Tragedia sfiorata nel pomeriggio di ieri tra Sperlonga e Gaeta a causa di una donna che ha guidato per km in stato di forte ubriachezza e con a bordo i suoi bambini.
Di quasi sette volte superiore al tasso alcolemico massimo previsto dal nuovo codice della strada, quello della donna di 45 anni originaria di Gaeta, fermata nel pomeriggio di ieri sulla S.s. Flacca che unisce le due città di mare di Gaeta e Sperlonga.
Alcuni passanti ed automobilisti, vedendo la Lancia procedere a zig zag, affrontare la rotonda all’ingresso di Sperlonga e la galleria contromano, hanno allertato i Carabinieri della locale stazione, comandati dal Maresciallo Antonio Ciulli, i quali hanno individuato e seguito l’auto per alcuni metri. Il tragitto percorso in stato confusionale dalla donna,  è stato interrotto al momento dell’incontro con  la volante della Polizia Stradale di Terracina con a bordo gli agenti coordinati dal Comandante Giuliano Trillò che rientrava in caserma. La quarantacinquenne alla guida della Lancia Ypsilon è stata deunciata per guida in stato di ebbrezza con ovvio ritiro della patente e confisca dell’auto. I figli della donna, due bambini di quattro e sette anni, terrorizzati dalla bruttissima esperienza, sono stati riaccompagnati a casa dagli agenti.

Comments are closed.

H24@SocialStream