FONDI: OPERAZIONE “FOCE SICURA”, SEQUESTRATI PONTILI, E IMMOBILI

baschi verdi pontili sant'anastasia fondiI Baschi Verdi diretti dal Maresciallo Domenico PUGLIESE, Coadiuvati dal Comandante del Gruppo G.d.F. di Formia Alessandro LO BELLO e dal Comandante del Secondo Nucleo il Ten. Alfredo FERRENTINO su precise disposizioni impartite dal comando provinciale di Latina,  a partire dal mese di gennaio hanno svolto una articolata indagine volta ad individuare gli abusi perpretati sull’area demaniale del canale di Sant’Anastasia del comune di Fondi.

Nel corso delle indagini, le Fiamme Gialle hanno individuato numerosi siti immobiliari delimitati da reti metalliche, e costituiti da manufatti in calcestruzzo, lamiere e legno, la cui realizzazione è risultata essere effettuata senza alcuna autorizzazione amministrativa, titolo concessorio e nullaosta paesagistico.

L’indagine durata alcuni mesi ha permesso alla Procura della Repubblica di Latina nella pesona del Sostituto Procuratore Dott. Giuseppe MILIANO di emettere plurimi decreti disequestro delle opere abusive, e che sono stati eseguiti in mattinata dai Baschi Verdi di Formia con l’impiego di oltre 50 militari ed il supporto della componente aerea di Pratica di Mare.

miliano

Dott. G. MILIANO

Nel corso delle operazioni, oltre ai manufatti, sono stati sottoposti a sequestro pontili adibiti per l’ormeggio di natanti, pali di sostegno infissi nel fondale per la collocazione delle bilance da pesca professionali, strutture in muratura celate sotto apparenti baracche di lamiera, travi e catene utilizzate per l’ancoraggio al fondo fluviale delle strutture.

L’operazione di servizio ha permesso di denunciare 35 persone di origine pontina e campana per i reati di invasione ed occupazione di terreni pubblici e demaniali in assenza delle previste autorizzazioni e titoli concessori.

Tutt’ora sono in corso accertamenti per identificare ulteriori responsabili, nonchè le ditte che hanno effettuato la costruzione delle opere, ed i relativi direttori dei lavori.

domenico-pugliese

M.llo D. PUGLIESE

comandante-secondo-nucleo-gdf-tenente-alfredo-ferrentino

Ten. A. FERRENTINO

Com. A. LO BELLO

Com. A. LO BELLO

Al termine dell’operazione in attuazione a quanto disposto dalla procura della Repubblica di Latina, i Baschi Verdi hanno intimato ai responsabili l’immediato ripristino dello stato dei luoghi, mediante lo smontaggio e la rimozione di tutte le opere poste in essere, in quanto come si è potuto rilevare nel corso delle indagini, le stesse sono risultate essere di grave pericolo per naturale decorso delle acque fluviali, nonchè per la navigazione stessa dei natanti con particolare riferimento ai periodi di piena.

Il Pubblico Ministero ha inoltre disposto l’immediato sgombero del termine di cinque giorni degli oltre 700 natanti che sono stati trovati ormeggiati presso i pontili sequestrati.

Nel corso delle operazioni è stata rinvenuta ed acquisita copiosa documentazione extra contabile, che messa a disposizione del P.M. sarà successivamente esaminata dalle Fiamme Gialle sotto il profilo fiscale.

Comments are closed.

H24@SocialStream