LENOLA: IL COMMISSARIO IRIS VOLANTE HA INCONTRATO IL SINDACO

sindaco-di-lenola-e-commissarioQuesta mattina, il Commissario Iris Volante ha incontrato a Lenola, presso la sede comunale il sindaco Giovanni De Filippis. Ad attenderla c’erano anche l’assessore all’Ambiente Fernando Magnifico ed il Comandante della Polizia locale Giampaolo Lauretti.
Sin dal suo insediamento, lo ricordiamo, avvenuto lunedì mattina, il Commissario ha manifestato il desiderio d’incontrare in tempi brevi tutti i sindaci dei 10 comuni che compongono l’area protetta per approfondire le problematiche locali e soprattutto per verificare la priorità degli interventi che bisogna dare per la salvaguardia del territorio.
Il Sindaco ha apprezzato molto la visita del Commissario a Lesola. Ed ha chiesto un sostegno concreto al Parco per arginare il fenomeno del dissesto idrogeologico che si sta verificando nella zona di Passignano a danno degli alberi di olivo ed anche perché è una zona ad alta densità demografica.
“Attualmente è un quartiere dormitorio – ha spiegato ancora  il sindaco – con molti giovani che non hanno una posto dove incontrarsi e socializzare. Sarebbe utile se l’Ente realizzasse un Parco tematico sostenibile”.
Altra questione ambientale  è quella che si sta verificando sul Monte Appiolo dove la macchia vegetativa si sta diradando. “Il Commissario, insieme al direttore Marzano hanno così deciso di far effettuare un sopralluogo ai tecnici agronomi dell’Ente ed avviare successivamente un progetto per rigenerare la flora locale. In ultimo De Filippis ha chiesto al Parco d’intervenire per mettere in sicurezza il percorso viario che conduce al rifugio montano, per renderlo maggiormente fruibile ai turisti.
“Dobbiamo andare subito incontro alle esigenze del territorio – ha dichiarato il Commissario Iris Volante – per avviare una serie di interventi che garantiscano la protezione e la salvaguardia degli ambienti naturali. Per quanto riguarda il rilancio turistico sto studiando diverse soluzioni che intendo realizzare insieme agli enti preposti che sono tutte finalizzate a valorizzare le risorse naturali presenti in ogni comune dell’area protetta. Gli Aurunci hanno un patrimonio storico, culturale e  paesaggistico peculiare, si tratta solo di farlo conoscere nella sua vera essenza. Nel piano d’intervento che ho individuato in questa fase commissariale sicuramente il rilancio turistico delle province di Latina e Frosinone rappresenta una delle priorità”.

Comments are closed.

H24@SocialStream