FONDI: ILLECITA COLTIVAZIONE DI MARIJUANA, UN ARRESTO

Nell’ambito di specifica attività di Polizia Giudiziaria volta a reprimere lo smercio di sostanze stupefacenti sul territorio fondano,  il personale del  Commissariato di P.S. diretto dal V.Q.A. Massimo MAZIO, alle prime ore di questa mattina, avendo avuto notizia che presso l’abitazione di un  cittadino di Fondi vi fosse una illecita coltivazione di marijuana, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria , nel corso di mirata perquisizione domiciliare, rinveniva nel giardino di proprietà, appositamente recintate e protette, due folte piante di marijuana di circa 1,50 mt di altezza, per circa 60cm. di circonferenza cadauna, pronte per essere usate e verosimilmente destinate allo spaccio al minuto.
Inoltre venivano rinvenute altre foglie già essiccate al sole e pronte all’uso per un peso complessivo di 40 gr. circa.

Le piante in argomento èrano particolarmente curate e custodite in maniera occultata nel giardino di proprietà, con apposita recinzione per evitare il contatto da animali e galline tenute nel cortile di pertinenza, in  un ‘area inaccessibile a chiunque altro ma nella piena disponibilità del sospettato.

Alla luce di ciò, veniva tratto in arresto A. S. di anni 29 fondano, già noto alle Forze dell’ordine per specifici precedenti di polizia, che davanti all’evidenza dei fatti ammetteva di far uso di sostanze stupefacenti aggiungendo laconicamente di coltivarla autonomamente e ne indicava anche il tipo:”WHITE WIDOW” di origine olandese.
Debitamente esaminate sul posto dal personale della Polizia Scientifica, dall’analisi attraverso narcotest, si è avuta conferma circa l’effettiva natura stupefacente del tipo MARIJUANA del materiale sottoposto a sequestro.

Una volta giunto in Commissariato, dopo gli accertamenti di rito, veniva avvisato il Magistrato di turno, dott.ssa Tortora che, confermando l’arresto, ne disponeva la traduzione direttamente alla Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’A.G.

Comments are closed.

H24@SocialStream