IL MARTEDI’ DELLA SETTIMANA CULTURALE CON L’ORGANISTA TARABBIA

tarabbiaIl 20 Luglio la IV Settimana Culturale Fondana propone alle 21 il recital organistico del M° Christian Tarabbia al Duomo di San Pietro. Il giovane organista eseguirà musiche di Bach, Mendelssohn e Brahms. C’è grande attesa perchè Tarabbia è un vero esperto di manoscritti musicali inediti, essendosi anche laureato in “Archivistica musicale”. Inoltre è direttore artistico del festival organistico internazionale che annualmente si svolge ad Arona e della rassegna su organi storici  sul territorio della provincia di Novara. Dice che “I sogni a volte diventano realtà” e vista l’umiltà con cui s’avvicina ad ogni sua esecuzione c’è da credere che la sua partecipazione alla kermesse del M° Pezone possa fornirgli notevoli stimoli anche per tornare. Sempre alle 21 al chiostro di San Domenico proseguirò l’attività di promozione del Centro Storico con una tavola rotonda sulle “prospettive di sviluppo”. Interverranno il Sindaco di Fondi e gli Assessori competenti, oltre a Marrigo Rosato della Confcommercio e l’archeologa Daniela Quadrino. Ma subito dopo gli interventi istituzionali ci sarà ampio spazio per il pubblico con la possibilità di rivolgere domande oppure semplicemente prendere la parola per un’osservazione.
Alle ore 22 il Largo S. Antonio sarà adibito nuovamente a cinema all’aperto con la proiezione de “I vitelloni” di Fellini per la rassegna “I classici del cinema italiano” , ma nello stesso tempo i cultori del teatro potranno assistere allo spettacolo “La fabbrica dell’appetito” che andrà in scena alla Giudea con l’attore Gianluca Lombardi, giovanissimo semifinalista al Premio “Hystrio” alla Vocazione 2010 diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica del Lazio. Lo spettacolo è liberamente tratto dalle opere di Raffaele Viviani e adattato con la regia di Fabio D’Avino: comicità, poesia e musica in cui si creano varie situazioni teatrali cucinate e servite da un bravo e folle chef.
L’Archeologia e i percorsi guidati. “I luoghi e la storia” potranno essere visitati dalle 20:15 di questa sera: un percorso sullla chiesa di San Domenico e San Tommaso d’Aquino, la Giudea e la storia della comunità ebraica fondana, il Castello Caetani e il tentativo di rapimento di Giulia Gonzaga da parte di Barbarossa, la Cattedrale di San Pietro e lo Scisma d’Occidente. Alle 22.15 “Scripta manent”, un profilo storico di Fondi attraverso le testimonianze epigrafiche, la storia politica, istituzionale e religiosa della Fondi romana attraverso le sue iscrizioni. Dunque visita al Museo Civico – Archeologico e passeggiata per la città alla scoperta delle iscrizioni di ogni epoca murate nelle facciate degli edifici moderni. La partenza è sempre da piazza Matteotti, ai piedi del Castello Caetani.
“Pulsazioni artistiche”. Questa Associazione culturale nasce dalla passione per ogni forma d’arte di cinque giovani artisti della Provincia di Latina formatesi presso L’Istituto Statale D’Arte A. Caboto di Priverno: al Chiostro di S. Domenico espongono tutti i giorni le loro creazioni Susanna Coppotelli, Silvana Mastrangelo ed Enrica Pagliaroli. Ognuno di loro ha intrapreso strade differenti rincorrendo le proprie passioni, che in questo progetto si uniscono con la speranza di essere un tramite per la valorizzazione della cultura artistica pontina. Opere che, spesso, urlano mondi diversi e sprigionano un’Arte quasi fisica.
Tutto questo (ma non solo) è Settimana Culturale Fondana.

Simone di Biasio ADDETTO STAMPA S.C.F. ‘10

Comments are closed.

H24@SocialStream