TERMOLI-SUIO TERME-MARE PROSSIMI AL COLLEGAMENTO

provincia_di_latina-stemmaSi è riunita la I Commissione provinciale (Viabilità, Sicurezza Stradale, Valorizzazione del Patrimonio, Fondi UE e Grandi Opere) presieduta da Pasquale Fusco, alla presenza dell’assessore ai Lavori Pubblici Salvatore De Monaco e della dirigente del settore ing. Angelica Vagnozzi.
All’ordine del giorno la ex Strada Statale 430, ora di competenza regionale, che collega il casello autostradale San Vittore con il Comune di Minturno, fiancheggiando i Comuni di Castelforte, Santi Cosma e Damiano e che secondo uno studio preliminare dovrebbe collegarsi con l’area portuale di Gaeta. In sostanza, la ex Strada Statale 430 rappresenta l’asse Termoli – San Vittore (autostrada) e Gaeta (porto).
Nella riunione della Commissione si è parlato della realizzazione dell’ampliamento del tratto di strada che va da San Vittore a Minturno e il futuro collegamento con Gaeta, opera di vitale importanza perché rappresenterebbe un volano per lo sviluppo economico sia per i Comuni costieri che per l’entroterra molisano.
“Un’opera strategica – ha commentato il presidente della Commissione Pasquale Fusco – che interesserebbe anche le Terme di Suio che, opportunamente collegate attraverso la realizzazione di un ponte, verrebbero unite all’autostrada e al mare. Relativamente a questa opera, la Provincia di Latina lo scorso anno ha firmato un protocollo d’intesa con la Provincia di Caserta affinché la stessa ne curasse direttamente la progettazione e tutto l’iter burocratico. Oltre alla Provincia di Latina hanno aderito al protocollo anche la Provincia di Frosinone, i Comuni interessati dal percorso e la Regione Lazio. Quindi nell’incontro odierno la Commissione ha invitato il Presidente Cusani ad intervenire nuovamente su Caserta per conoscere lo stato dell’arte ed eventualmente fissare un incontro, anche nello stesso capoluogo campano, per sollecitare la progettazione che a un anno di distanza sembra essersi arenata. Ormai la nuova giunta provinciale casertana, che nel 2009 ha rinnovato il suo Presidente, è già pienamente operativa ed è quindi in grado di mettere mano sull’opera e sollecitarne l’avvio. L’assessore De Monaco, a nome del Presidente Cusani, ha già dato il suo sostegno all’iniziativa e ha garantito il contatto immediato con il nuovo Presidente, l’onorevole Domenico Zinzi. Inoltre, vista anche l’importanza a carattere nazionale di questo asse viario – conclude Fusco – ha anche garantito di interessarsi presso il ministro dei Trasporti Mario Mantovani. Mi auguro che, vista la propositività della Commissione e dell’impegno manifestato dell’assessore De Monaco, che finalmente, nonostante i tanti impegni non mantenuti in passato, ora si tenterà davvero di fare il possibile per risolvere il problema”.

Comments are closed.

H24@SocialStream