ANCORA GUAI PER IL GIOVANE MONGIOVI’

mongioviIl personale del commissariato di Formia nel corso di un servizio in tema di contrasto del fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, ha arrestato MONGIOVI’ Giovanni, nato Formia il  nel 1991, responsabile del reato p.ep. dall’art 73 T.U. 309/90 perché trovato in possesso di quattro involucri di cellophane trasparente contenenti marijuana del peso complessivo di 5,3 gr.; Tre pezzi di sostanza solida di colore marrone asseritamene hashish del peso complessivo di 2,1 gr.; Dieci cilindretti in plastica di colore bianco, contenti ciascuno sostanza stupefacente di colore bianco sporco asseritamene Crack, del peso di circa 0,150  gr., per un peso complessivo di gr. 13. Il MONGIOVI’ noto agli uffici dei polizia per precedenti specifici è stato ristretto presso le camere di sicurezza di del commissariato in attesa del rito direttissimo disposto per domani innanzi al giudice del Tribunale di Latina sezione distaccata di Gaeta.

Nell’ambito delle indagini volte a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel Sud Pontino, si era venuto a conoscenza che il giovane, già noto per essere stato arrestato il 28 aprile scorso per detenzione ai fini di spaccio di 25 gr. circa di hascisc, si era recato a Napoli per acquistare nuovamente dello  stupefacente, da immettere nel mercato formiano. Il giovane avrebbe fatto ritorno con il treno a Formia tra le ore 21 e le 22. Pertanto gli investigatori hanno organizzato un servizio di osservazione nei pressi della locale stazione ferroviaria dalle ore 21  al fine di controllare i passeggeri dei treni provenienti da Napoli. Alle 21.50 giunto da Napoli il treno diretto, è stato individuato MONGIOVI’ Giovanni scendere dal vagone ferroviario. Il pregiudicato notata la presenza delle forze dell’ordine ha tentato di scappare ma, dopo un breve inseguimento è stato bloccato e condotto presso gli Uffici della Polfer di Formia, dove è stato perquisito. L’atto di Polizia giudiziaria ha dato esito positivo in quanto  nella tasca destra dei pantaloncini di MONGIOVI’ è stata rinvenuta della sostanza stupefacente di varia natura. Successivamente  il personale della Polizia Scientifica ha proceduto ad effettuare il Narcotest sui campioni della sostanza rinvenuta, con esito positivo circa la presenza di Crack, Marijuana e Hashish. La sostanza stupefacente è stata pertanto sottoposta a sequestro.

***ARTICOLO CORRELATO***

Comments are closed.