SPERIMENTAZIONE DELLA CORTE DEI CONTI, SCELTO IL COMUNE DI CASTELFORTE

castelforteIl Presidente della sezione regionale di controllo della Corte dei Conti per il Lazio Vittorio Zambrano ha comunicato al Sindaco Gianpiero Forte e al revisore dei conti dott. Gerardo Falso che il Comune di Castelforte è stato selezionato tra i Comuni laziali che prederanno parte alla sperimentazione tesa a verificare la raccolta e la gestione dei dati e delle informazioni tramite uno specifico sistema di acquisizione dematerializzato e, quindi, informatizzato.
“La scelta operata autonomamente da parte della Corte dei Conti per il Lazio -dice l’assessore al bilancio Antonello Giuliano- è avvenuta a seguito di un sondaggio informale presso i revisori di un gruppo dei comuni laziali che nel tempo hanno mostrato buona puntualità e concretezza nel dare corso agli obblighi informativi previsti dalla Legge. Un riconoscimento -prosegue l’assessore Antonello Giuliano- che ci gratifica e ci da merito per la solerzia e la puntualità con la quale i conti del nostro Comune sono tenuti in evidenza e comunicati agli organi di controllo della Corte dei Conti. Si tratta di una determinazione che è stata possibile anche grazie alla disponibilità del revisore dei conti, il dott. Gerardo Falso che insieme al comune di Castelforte si è meritato il “vivo apprezzamento”  anche per il favore con il quale ha accolto questa iniziativa della Corte dei Conti”.
Particolare soddisfazione per questo riconoscimento è stato espresso anche dal Sindaco Gianpiero Forte il quale non ha lesinato i suoi complimenti sia all’assessore al bilancio Antonello Giuliano che al revisore dei conti, il dott. Gerardo Forte oltre naturalmente agli uffici comunali che giornalmente si occupano del servizio.
“E’ incoraggiante ricevere l’apprezzamento da parte della Corte dei Conti -dice il sindaco Gianpiero Forte- in un momento nel quale l’economia è la gestione sono sempre più sotto osservazione anche in relazione alla crisi economica che incombe non solo in Italia ma in tutto il mondo”.

Comments are closed.

H24@SocialStream