PONTINIA: ARRESTATO PUSHER E SEQUESTRATA COCAINA

ten-col-giuseppe-bianca

ten.Col. Giuseppe BIANCA

I finanzieri della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Latina, comandati dal Ten.Col. Giuseppe Bianca, nel proseguo  delle  indagini che hanno consentito, negli ultimi mesi, l’arresto di diversi spacciatori e consumatori di sostanze stupefacenti, nella notte del 04 maggio, nel comune di Pontinia, hanno  portato a termine una brillante operazione di servizio nel settore della repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti; operazione che ha consentito di trarre in arresto  L. D.  un 37enne, trovato in possesso di circa 120 grammi di droga ( 90 grammi di cocaina e 30 grammi di mannite).

L’arrestato è da considerare sicuramente una delle principali “fonti” di approvvigionamento dei consumatori del territorio pontino sia per il quantitativo trovatogli in possesso, sia per la qualità dello stupefacente sequestrato.

Dopo aver circondato l’abitazione e bloccato alcune persone sospette, che si aggiravano nei paraggi, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno fatto irruzione nell’abitazione del pusher dove, a seguito di una perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 90 grammi circa di cocaina, sostanze da taglio del tipo codeina per circa 30grammi, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente.
05052010-foto-cocaina-205052010-foto-cocaina-1
Il soggetto fermato è stato tratto in arresto e tradotto, su disposizione del magistrato di turno, Sost. Proc. Dr. Giuseppe Miliano, presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria inquirente.

Nell’ambito dell’intervento sono stati  controllati numerosi soggetti, due dei quali sono stati trovati in possesso di piccole dosi di cocaina e pertanto segnalati alla competente Autorità Prefettizia.

Uno dei due, un pregiudicato e residente a Cisterna di Latina, tale P.A. di anni 37, con numerosi precedenti penali, è stato denunciata a piede libero alla Procura della Repubblica perché trovato in possesso di 2 coltelli ed un arnese da scasso rinvenuti all’interno della propria autovettura, una Volvo, sottoposta poi a sequestro in quanto priva di assicurazione.

Comments are closed.