ESEGUITA DALLA POLIZIA UN’ORDINANZA DI CUSTODIA CAUTELARE AI DOMICILIARI PER STALKING

stalkingQuesto pomeriggio il personale della Squadra di P.G. della Divisione Anticrimine della Questura di Latina ha eseguito una misura cautelare applicativa degli arresti domiciliari, disposta dal G.I.P. del Tribunale di Latina su richiesta del P.M., nei confronti di un uomo di Latina, V.T. di anni 32, resosi responsabile di atti persecutori “stalking” ai danni dell’ex convivente, una donna di 34 anni del Capoluogo.
L’uomo, già l’estate scorsa era stato sottoposto alla misura coercitiva del divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa, provvedimento emesso dall’A.G. a seguito delle immediate indagini svolte dal personale della Divisione Anticrimine dopo che la vittima ne aveva denunciato i  ripetuti comportamenti molesti ed ossessivi, oltre a minacce ed ingiurie nei suoi confronti, che avevano provocato in lei uno stato d’agitazione e d’ansia ingenerandole timore per la propria sicurezza personale e quella della loro figlia minore. Lo stalker però, incurante della precedente misura interdittiva, ha nuovamente molestato, minacciato ed ingiuriato la vittima, come dalla stessa più volte denunciato, continuando a praticare abitualmente i luoghi frequentati dalla donna, danneggiandole anche l’autovettura, costringendola a mutare le sue abitudini di vita e pertanto, al fine di evitare ulteriori e più gravi conseguenze il GIP del Tribunale di Latina, dopo le indagini da parte degli Ispettori dell’Anticrimine, ritenendo concreto e serio il pericolo che l’indagato potrebbe porre in essere condotte ben più gravi, ha emesso, su richiesta del P.M., la misura cautelare degli arresti domiciliari.
L’uomo dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione a Latina dove rimarrà agli arresti domiciliari

Comments are closed.