ATTENTATO IN AFGHANISTAN: DISPERAZIONE DEI FAMILIARI DELLE VITTIME

militari1”Ora mi chiama, e mi dice che e’ tutto a posto”. Cosi’ la moglie di Massimiliano Ramadu’, Anna Maria Pittelli. La donna, chiusa nel suo appartamento, a Cisterna di Latina, non riesce a capacitarsi della morte del marito. Lo racconta la zia di Massimiliano. Questa doveva essere la sua ultima missione perche’ Massimiliano aveva deciso di mettere su famiglia. ”Non voleva partire – ha raccontato lo zio – ma alla fine mancavano i volontari e il 24 aprile e’ partito”.

Fonte: ANSA

Comments are closed.

H24@SocialStream