ALTRI DUE ARRESTI PER USURA A LATINA

Ferdinando CIARELLI

Ferdinando CIARELLI

Paolo CELANI

Paolo CELANI

Al termine di mirate indagini svolte dalla Squadra Mobile di Latina per contrastare il grave fenomeno dell’usura e delle estorsioni, nella mattinata in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Latina, sono stati tratti in arresto presso le loro abitazioni Ferdinando CIARELLI, nato e Paolo CELANI, entrambi nati nel 1963, perché ritenuti responsabili dei reati di estorsione ed usura. Le indagini si sono avvalse della collaborazione di una vittima che, costretta a pagare tassi di interesse pari ad oltre il 300% annui, ha deciso, sulla base di precisi riscontri acquisiti durante le indagini , di indicare agli investigatori le modalità e le somme dei prestiti usurari.
Nel corso delle investigazioni sono stati svolti servizi di appostamento e video riprese che hanno consentito di filmare alcuni incontri degli indagati con la vittima, rendendo più chiaro il quadro accusatorio. Gli arrestati, noti pregiudicati del capoluogo, negli ultimi mesi sono stati coinvolti direttamente o indirettamente in episodi di sangue. Infatti il CELANI è stato il bersaglio di colpi di arma da fuoco lo scorso 11 gennaio, mentre Paolo CIARELLI è il fratello di Carmine, ferito da colpi di pistola il 25 gennaio. Dopo le formalità di rito gli arrestati sono stati associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G., che ha emesso il provvedimento.

Comments are closed.