TERRACINA: PASQUETTA MOVIMENTATA, DUE ARRESTI

terracinaPer la movimentata giornata di Pasquetta, che ha visto arrivare a Terracina numerosissimi turisti, il Commissariato P.S.  ha proceduto al controllo di circa cento persone a bordo di una cinquantina di veicoli, elevando nella circostanza svariate contravvenzioni al Codice della Strada.
Intorno alle ore 17,00 si è verificato un incidente stradale  sulla trafficatissima strada Appia, nel quale è     stata coinvolta una vettura con a bordo padre, madre e due bambine di rientro da una scampagnata. La vettura, che percorreva l’Appia con direzione sud, è stata travolta da altro veicolo proveniente dalla Migliara 58  che non rispettava lo stop, facendo capovolgere la vettura con a bordo la famiglia; la stessa finiva la sua corsa nel canale limitrofo fortunatamente senza conseguenze mortali per alcuno. Per di più,  il folle investitore si è dato alla fuga, omettendo di soccorrere i malcapitati.
Il senso civico di un giovane motociclista, che insieme ad altri amici stava effettuando un pic-nic proprio a ridosso dell’Appia e che ha assistito alla dinamica dei fatti, lo ha spinto ad allertare immediatamente il 113 e a tentare l’inseguimento dell’auto investitrice. Tenendo così a vista il veicolo che era scappato, ha fornito al 113 ogni utile dettaglio,  consentendo al personale della Squadra Volante di rintracciare, a pochi chilometri di distanza dal luogo dell’incidente, il casolare dove si era nascosto il guidatore, risultato poi essere un cittadino indiano in possesso di regolare permesso di soggiorno e da anni in Italia, che è stato tratto in arresto dagli operanti per omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.
Le fasi dell’arresto, infatti, si sono rilevate anche piuttosto concitate, avendo l’indiano opposto una fortissima resistenza agli agenti; la strada Appia è stata interrotta alla circolazione per consentire anche i rilevi da parte della Polizia Stradale mentre il giovane motociclista riceveva i ringraziamenti per il suo immediato intervento dal capofamiglia dell’auto incidentata, i cui occupanti fortunatamente hanno riportato varie escoriazioni e contusioni senza esiti mortali.
Domani lo straniero, che è anche risultato positivo all’alcoltest, sarà processato per direttissima.

Nella medesima giornata si è proceduto poi in zona Calcatore all’arresto per rapina impropria di un cittadino polacco, il quale, entrato in un negozio di alimentari intorno alle ore 12,00 ed approfittando della numerosa clientela presente, ha rubato dalla cassa parte dell’incasso; scoperto dal proprietario, lo ha aggredito per assicurarsi la fuga, strappandogli gli indumenti e scaraventandolo al suolo.
L’immediato intervento degli agenti della squadra Volante ha consentito di bloccare l’uomo e di trarlo in arresto per rapina impropria. Lo stesso è stato pertanto condotto presso il carcere di Latina.

Comments are closed.

H24@SocialStream