TERRACINA: DUE TRUFFATORI DENUNCIATI DALLA POLIZIA

POLIZIAA seguito di attività investigativa iniziata nel 2009, dopo la denuncia di un commerciante del posto che aveva segnalato una patita truffa, il  Commissariato di P.S. di Terracina è riuscito ad identificare e denunciare  una coppia di quarantenni italiani residenti a Latina.
I due hanno agito in concorso acquistando presso negozi di materiale informatico merce di alta fascia (computer portatili, telefoni cellulari, palmari ecc) pagando l’acquisto tramite assegni risultati poi rubati.
All’individuazione della coppia gli investigatori sono giunti anche grazie alla circostanza che la donna, che compiva gli acquisti da sola, si presentava in evidente stato interessante  e  dichiarava  sempre di chiamarsi con lo stesso nome (risultato poi di fantasia).
Fatale è stato per lei anticipare uno di tali acquisti attraverso una telefonata, il cui numero di utenza ha consentito agli investigatori di risalire al vero nominativo; la coincidenza di tale nome con l’avvenuta maternità faceva ineluttabilmente individuare in lei l’acquirente truffaldina, poi ampiamente riconosciuta dai negozianti  vittime delle truffe, i quali infatti non sono riusciti ad incassare gli assegni spesi dalla donna perché bloccati dagli intestatari dei conti correnti dopo il furto, tutti accesi in Umbria.
Il compagno della donna, che era solito attenderla in auto fuori dai negozi probabilmente pronto per eventuale fuga qualora scoperti nell’immediato dall’ignaro negoziante, è ben noto quale pregiudicato per reati contro la persona ed il patrimonio.
Entrambi residenti a Latina, sceglievano i negozi di Terracina ritenendo così di scongiurare  la loro individuazione .

Comments are closed.

H24@SocialStream