SCAURI: GIORNATA NAZIONALE DELLA BICICLETTA

biciclettaIl Comune di Minturno ha aderito alla Giornata Nazionale della Bicicletta, indetta dal Ministero dell’Ambiente per domenica 9 maggio. Un modo per promuovere, a livello locale, la “mobilità sostenibile” e per programmare una “rete ciclabile” non solo per svago o per sport. «Il Municipio – dichiara il Sindaco Aristide Galasso – si è ricollegato alla significativa esperienza maturata dalla Sezione locale di Italia Nostra, con le “Pedalate ecologiche” allestite in passato, e dalla Parrocchia Maria SS. Immacolata di Scauri, che dal 2004, nella mattinata del 1° maggio, organizza una “Passeggiata in bicicletta” sul Lungomare cittadino. Il Comune ha inteso proporre tale simpatica iniziativa nella data fissata dal Ministero, coinvolgendo tutte le Parrocchie, le Società Ciclistiche, le Associazioni ambientaliste e la Pro Loco. Io ed i miei collaboratori ci aspettiamo una massiccia adesione da parte dei residenti, degli ospiti, di coloro che amano le due ruote».
Il raduno dei partecipanti è fissato per le 9,30 nel Piazzale Sieci, a Scauri. La carovana partirà alle 10 ed effettuerà una passeggiata, seguendo tale percorso: Lungomare N. Sauro, Via Mura Megalitiche, Via P. Lepone, Via dei Molini, Via Monte d’Oro, Lungomare, Piazza Monte d’Argento, Lungomare N. Sauro, Piazzale Sieci. L’itinerario lambirà simbolicamente il sito della città ausone di Pirae (Scauri vecchia), le rovine della villa del console romano Marco Emilio Scauro, l’area periferica del Parco Regionale Riviera di Ulisse, il Castrum Argenti (Marina) e l’ex fabbrica di mattoni “Sieci”, esempio di archeologia industriale.
“La bicicletta – si legge sul sito del Ministero dell’Ambiente – è sinonimo di salute, semplicità ed entusiasmo, essendo il primo mezzo di locomozione che ogni bambino riceve nella propria vita, un simbolo di ecocompatibilità contrario alla frenesia della vita urbana e all’inquinamento, grazie all’assenza di emissioni velenose per l’aria. È una filosofia di vita che va oltre il rispetto per il fisico, ma guarda anche al rispetto per l’ambiente che ci circonda. La Giornata della Bicicletta vuole essere un’occasione di festa e di riappropriazione da parte della popolazione delle proprie città, troppo spesso preda del traffico caotico e inquinante e dalle quali ci si allontana durante il week-end per “cambiare aria”, ma anche un momento di rilancio degli spazi della socialità urbana”.

Comments are closed.

H24@SocialStream