“PUPETTO” NON RISPONDE

163-di-silvio-ferdinando-pupettoFerdinando DI SILVIO durante l’interrogatorio in carcere, si è avvalso della facoltà di non rispondere, il giovane sospettato di aver partecipato al raid, che ha visto come vittima il 25 enne Alessandro Zof lo scorso mercoledì pomeriggio in via Galvaligi a Latina, ha tenuto la bocca cucita davanti al GIP Laura Matilde Campoli. Il giudice ha convalidato l’arresto confermando la custodia cautelare in carcere,  ritenendo che ci fossero i presupposti del pericolo di fuga, della reiterazione del reato e dell’inquinamento delle prove. Continuano le indagini della polizia per scovare il complice che èra con DI SILVIO al momento della sparatoria.

Comments are closed.