LATINA: OPERAZIONE CONGIUNTA DI POLIZIA E CARABINIERI

petrianni-pietroNell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio e contrasto dei reati contro il patrimonio, agenti della Polizia Postale e della Squadra Mobile e Carabinieri della Compagnia CC di Latina,  coordinati dal Vice Questore Agg.  Cristiano Tatarelli e dal Capitano CC Francesco Sessa,  hanno proceduto all’arresto di Pietro PETRIANNI, di anni 58 di Sezze, trovato in possesso di un fucile a canne mozze.
Durante l’attività di pattugliamento e controllo, volto a prevenire rapine ai danni di banche e Uffici Postali, sulla scorta di quanto emerso da indagini in corso in ordine ad un soggetto dedito a rapine presso Uffici Postali, il personale dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato , a Borgo Bainsizza intorno alle ore 12.00 ha proceduto al controllo di una persona a bordo di moto di grossa cilindrata che, in base alle investigazioni svolte, poteva corrispondere al rapinatore che da qualche mese, impugnando un fucile a canne mozze, aveva messo a segno alcune rapine presso gli Uffici Postali di Latina, fuggendo poi a bordo di una moto. All’atto del controllo sulla moto veniva rinvenuto, celato all’interno di una busta di plastica nera, un fucile a canne mozze completo di munizionamento procedendo poi all’arresto del fermato identificato per PETRIANNI Pietro.
Successive perquisizioni svolte presso il suo domicilio hanno consentito di rinvenire elementi utili per le indagini.
L’attività svolta, oltre che ad evitare un’altra pericolosa rapina in mattinata, ha messo in luce la preziosa collaborazione a Latina tra Polizia e Carabinieri.

Comments are closed.

H24@SocialStream