DENUNCIATI TRE RAGAZZI PER TRUFFA E FALSITA’ MATERIALE COMMESSA DA PRIVATO

carabinieriIl 23 marzo 2010, i Carabinieri di Priverno, a conclusione di specifica attività investigativa, a seguito di una denuncia sporta dall’Amministratore del locale  Poliambulatorio, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati  di truffa e “falsità materiale commessa dal privato”; tre giovanissimi ragazzi di Fondi, tra cui un minorenne.
I tre ragazzi, unitamente ad un’altra persona ancora in via di  identificazione, allo scopo di truffare la propria compagnia  di assicurazione ed avere un maggiore risarcimento a seguito di un sinistro stradale, hanno utilizzato dei ricettari in bianco del poliambulatorio, che dopo essere stati compilati con delle diagnosi fasulle, sono stati  firmati a nome di un chirurgo ortopedico, ignaro dell’accaduto.

Comments are closed.