QUATTRO FERMI PER RISSA A GAETA

polizia-distintivoNell’ambito dei servizi di controllo del territorio effettuati dal personale commissariato di P.S. di Gaeta, attualmente diretto dal dott. Paolo Di Francia, alle ore 21.40 del 6 febbraio 2010, la sede operativa a seguito di varie segnalazioni telefoniche, giunte anche tramite 113, ha inviato una Volante presso una trattoria ristorante, ubicata in Via Buonomo, essendo stata segnalata una rissa in atto.
Giunti sul posto, gli agenti operanti hanno accertato la presenza di svariate persone, in evidente stato di agitazione, alcune delle quali hanno confermato che, poco prima, c’èra stata una rissa all’interno del  locale.
A seguito delle indicazioni fornite dalle persone presenti e dallo stesso titolare del ristorante, sono state individuate e bloccate quattro delle persone che avevano partecipato alla rissa, questi sono stati conditti nel commissariato locale e identificate  per C. G. S., nato nel 1990 a Raducaneni (Romania), I. D. nato nel 1973 a Iulia (Romania), e R. E., nato nel1972  in  Romania, tutt’e tre domiciliati a Gaeta ed anche S. U., nato nel 1990 e residente a Gaeta.
Nelle prime fasi dell’intervento, i tre cittadini rumeni, sono apparsi in evidentissimo stato di ebbrezza, resistendo all’accompagnamento in ufficio,  spintonando e scalciando gli agenti che cercavano di farli salire a bordo della vettura di servizio.
Nel corso dell’intervento, all’interno del locale gli agenti hanno verificato che c’èrano vetri di bottiglie rotte e cocci di piatti per terra, oltre ad alcune sedie ed un tavolino danneggiati.
Secondo le prime testimonianze, sembrerebbe che la rissa sia scaturita a causa di apprezzamenti diretti verso una ragazza.
L’unico italiano coinvolto ha riportato lesioni alla mano ed al sopracciglio destro,  accompagnato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Formia dagli agenti, è stato visitato, medicato, e refertato con la diagnosi di “ Frattura composta testa 3° metacarpo mano dx. Ecchimosi regione sopracciliare dx “ e dimesso con una prognosi di venticinque giorni.
Anche l’R.E, visibilmente ferito, è stato accompagnato presso il Pronto Soccorso, visitato, medicato,e refertato con una diagnosi di: “ Cefalea post traumatica, ecchimosi regione del collo sx, escoriazione mano dx “ e dimesso con una prognosi di sette giorni sette.
Al termine degli accertamenti le quattro persone sono state tratte in arresto per rissa aggravata, resistenza a Pubblico ufficiale, e minaccia a Pubblico ufficiale.
Tutti gli arrestati sono stati fotosegnalati ed i tre cittadini rumeni sottoposti anche a riscontro AFIS, dove si è rilevato a carico di alcuni di essi alcune segnalazioni di polizia per reati contro ilp atrimonio.
Tutti e quattro sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Latina, per  rimanere a disposizione dell’ A.G. in attesa del rito direttissimo previsto per domani, 8 febbraio, presso la sede distaccata di Gaeta del Tribunale di Latina.

Comments are closed.