ESCALATION CRIMINALE A LATINA, E’ ALLARME SICUREZZA CHE COINVOLGE TUTTA LA PROVINCIA

michele-forte“ Tre omicidi nello spazio di 48 ore a Latina rappresentano un pericoloso campanello d’allarme per la sicurezza sociale e la vivibilità di una città. Il  fenomeno a mio avviso non può essere sottovalutato né tanto meno accettato passivamente”. La dichiarazione è del segretario provinciale dell’Udc sen. Michele Forte. “Sul problema criminalità è arrivato il momento di chiamare a raccolta tutte le forze politiche e sociali del territorio  affinché si mobilitino in una campagna di sensibilizzazione e di prevenzione a fianco delle forze di polizia, carabinieri e magistratura. I cittadini di Latina ma in generale di tutta la provincia, hanno il diritto a vivere in sicurezza senza ritrovarsi cadaveri per strada. In particolare mi preme evidenziare come il fenomeno della criminalità interessi anche altre realtà della provincia di Latina come Aprilia, Terracina, Fondi e il sud pontino. La vicinanza di aree metropolitane come Roma e Napoli  – continua il sen. Forte – favorisce certamente la transumanza di bande malavitose sul nostro territorio.  Dobbiamo come amministratori intensificare i controlli nel rilascio di residenze o altre concessioni amministrative. Così come bisogna analizzare per bene l’entità e la gravità del fenomeno e la sua incidenza sul tessuto sociale e produttivo della provincia.  La mattanza di Latina ci fa comprendere che bisogna tenere comunque la guardia alta. Su questo punto sarebbe opportuno – conclude il segretario provinciale dell’Udc – organizzare una discussione più approfondita attraverso lo svolgimento di un apposito convegno di studio per mettere a fuoco soluzioni e misure di sicurezza. Al sindaco di Latina Vincenzo Zaccheo rivolgo in questo particolare momento la mia solidarietà, convinto che la comunità di Latina saprà presto riscattarsi e ritrovarsi all’insegna di quei valori e tradizioni di civiltà che hanno sempre distinto e caratterizzato la comunità del capoluogo”.

Comments are closed.