DUE ARRESTI PER FURTO DI GASOLIO

hida-ajet

Ajet HIDA

Nan Marini

Nan MARINI

A seguito del servizio di polizia giudiziaria finalizzato al contrasto al crimine diffuso, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato P.S. di Fondi, nella serata di ieri, ha colto in flagranza del reato di furto, due pregiudicati albanesi di  28 e 24 anni. Già da  alcuni giorni il titolare di una nota azienda agricola di Fondi aveva dapprima segnalato e poi sporto denuncia per l’ammanco, di vasta entità, di gasolio da alcune cisterne poste all’interno della ditta di cui è titolare.
Pertanto, sulla base degli elementi raccolti, venivano avviati opportuni servizi atti ad individuare i responsabili e dopo alcuni giorni di estenuanti appostamenti, anche in  ore notturne, gli  Agenti, riuscivano a scoprire e bloccare i due malviventi mentre erano intenti a trafugare una cospicua quantità di gasolio dalle cisterne site all’interno dell’azienda agricola in località via Ponte Baratta di Fondi. I malfattori, avevano pensato a tutto recandosi sul posto con taniche e materiale occorrente, tubo, bocchettone ed arnesi vari per il travaso ed erano intenti,  ad allontanarsi velocemente dal posto con il prezioso carico.
L’imprenditore, aveva segnalato infatti, che già da giorni in sua assenza, approfittando del buio, venivano sottratti circa 1200 litri di gasolio da apposite cisterne.

I due, dopo aver tentato una inutile fuga nei campi, prontamente inseguiti venivano immobilizzati dagli Agenti e condotti in ufficio per le formalità di rito. Una volta in Commissariato, venivano sottoposti al fotosegnalamento ed al riscontro AFIS per la verifica dei precedenti di polizia.
Si è proceduto quindi all’arresto di Nan MARINI albanese del 1981  residente a Pozzuoli (NA) eAjet  HIDA albanese del 1985 residente a Fondi.
I due, dovranno rispondere di furto aggravato in concorso con l’aggravante della continuità del reato ed altro.

Il MARINI inoltre, risulta avere numerosi precedenti poiché tra l’altro, già arrestato unitamente ad altre persone nell’ambito dell’operazione del 2008 portata avanti dalla D.D.A di Napoli.
Avvisato il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, nella persona della dott.ssa Riva, confermando l’arresto, disponeva la traduzione  presso la Sezione distaccata del Tribunale di Terracina per il previsto rito direttissimo.

Non si esclude che i due stranieri possano aver commesso altri furti simili nella zona, sono in corso ulteriori accertamenti e verifiche.

Comments are closed.