PER I DEBITI CONTRATTI RAPINA IL PADRE, ARRESTATO PREGIUDICATO DI FONDI

commissariato-fondi4Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio disposta dalla Questura di Latina e svolta da personale del Commissariato di P.S. Fondi, la squadra  “Volante” nella mattinata ha tratto in arresto un giovane fondano per rapina aggravata.

Infatti, il personale dipendente allertato dalla Sala operativa del locale Commissariato si è recato con urgenza presso l’abitazione di un uomo che piangendo chiedeva aiuto per essere stato picchiato violentemente con un ombrello e rapinato dei soldi che aveva indosso, dal figlio dopo aver avuto un’accesa discussione.
Postisi da subito sulle tracce del giovane fondano di circa 45 anni, che era scappato dall’abitazione, sita tra le case popolari di via Lazio,  già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, il personale di Volante poco dopo, rintracciava  l’autore dell’aggressione.
Accompagnato in ufficio per gli accertamenti di rito, l’uomo, laconicamente ammetteva l’addebito verificatosi poco prima ed all’atto della perquisizione personale venivano rinvenuti, opportunamente celati negli slip, gran parte dei soldi rapinati al padre, presumibilmente occorrenti per onorare debiti mai saldati in giro per la città.
Il padre dell’uomo subito soccorso e condotto in Ospedale per le lesioni riportate, anziano e stanco dei soprusi e delle continue vessazioni a causa del rapporto conflittuale con il figlio, forniva agli inquirenti una dettagliata ricostruzione dell’accaduto in sede di denuncia.
Stante quanto sopra, veniva tratto in arresto per rapina aggravata e lesioni, R.A.  di anni 45, pregiudicato nullafacente. Avvisato, come di consueto, il Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Latina, disponeva direttamente l’accompagnamento dell’arrestato al Carcere di Latina.

Comments are closed.