ARRESTATO PER RAPINA CON MINACCE A MANO ARMATA

carabinieriI Carabinieri della locale Stazione di Pontinia in collaborazione con quelli della  Stazione  di Borgo Grappa, traevano in arresto per “rapina aggravata e porto di armi ed oggetti atti ad offendere” il pregiudicato cosentino C. A., 62enne, residente a Pontinia. L’uomo, intorno alle ore 00.30, all’interno della propria abitazione, dopo aver aggredito e minacciato con un coltello una prostituta, le asportava il portafoglio contenente la somma  di euro 70.00 oltre ai documenti personali. Nella circostanza, i militari operanti, a seguito della denuncia orale della malcapitata, prontamente intervenuti, hanno bloccato il soggetto che, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso della refurtiva e del coltello -della lunghezza di 22 centimetri circa- usato per le minacce. L’ arma sequestrata sai militi, e la refurtiva restituita alla vittima. L’arrestato invece è stato associato presso la  Casa Circondariale di Latina.

Comments are closed.